Storia delle scienze

Corso di Studio:
Laurea magistrale in Scienze fisiche
Docenti:
Lucio Fregonese
Anno accademico:
2016/2017 (Altri: 2017/2018 2015/2016 2014/2015 2013/2014)
Semestre:
N/D
Lingua di insegnamento:
Italiano
Codice corso:
500369
Settore scientifico/disciplinare:
M-STO/05
Crediti formativi:
6
Ore di lezione:
48

Obiettivi

Acquisizione critica dei contenuti descritti nel programma del corso.

Prerequisiti

Il corso fornisce contestualmente gli elementi di storia della scienza necessari per la comprensione dei contenuti.

Programma

Il corso opera sul doppio livello dei contenuti e della loro trasposizione in un MOOC (Massive Online Open Course), format molto recente per lo svolgimento di corsi online, utilizzato da numerose università soprattutto straniere. Si considerano i presupposti pedagogici e comunicativi alla base di questa tipologia di corsi, cercando anche di dare un’idea della sua dimensione e diffusione nella rete. Sul versante dei contenuti, il corso esamina l’invenzione della pila di Alessandro Volta, vero e proprio punto di svolta nella storia della scienza grazie alla ricca serie di conseguenze che lo strumento ebbe e che in poco tempo aprirono i nuovi fertilissimi settori dell’elettrochimica e dell’elettromagnetismo. Innescate dagli esperimenti e dalle idee di Galvani sull’elettricità animale, le ricerche di Volta toccarono punti centrali della fisiologia e della fisica dell’epoca ed ebbero un punto di forza nelle idee e nelle apparecchiature elettriche da lui stesso sviluppate negli anni precedenti. Particolarmente importante fu il ruolo dell’elettricità di contatto, nuovo concetto introdotto da Volta sin dalle prime fasi dei dibattiti, fonte di lunghe controversie, ma alla fine riconosciuto come “effetto Volta” reale che oggi si sfrutta in tecnologie d’avanguardia quali le celle fotovoltaiche, i microchip e i LED. Usando anche gli strumenti di fisica originali oggi custoditi nel Museo per la Storia dell’Università di Pavia, il corso si propone in definitiva di dare un’idea storicamente accurata dell’invenzione della pila e dell’eredità a breve e lungo termine lasciataci dal suo ideatore: “L’eredità di Volta: dalla pila all’elettricità fotovoltaica”.

Bibliografia

BELLODI GIULIANO - BEVILACQUA FABIO - BONERA GIANNI - FALOMO LIDIA (2002), a c. di, Gli strumenti di Alessandro Volta. Il Gabinetto di Fisica dell’Università di Pavia, Milano, Hoepli, 2002. [parti scelte].
FREGONESE LUCIO (2008), Volta Alessandro, in KOERTGE (2008), VII, pp. 166-172.
FREGONESE LUCIO (1999), Le Scienze. I grandi della scienza, 11. Volta. Teorie ed esperimenti di un filosofo naturale, Milano, Le Scienze, 1999. [parti scelte].
HEILBRON JOHN L. (1979), Electricity in the 17th and 18th Centuries. A Study of Early Modern Physics, Berkeley [...], University of California Press, 1979 (rist. 1999, con nuova Prefazione). [parti scelte].
L’età dei Lumi (2002), Roma, Istituto della Enciclopedia italiana, 2002. [parti scelte].
PANCALDI GIULIANO (2003), Volta. Science and Culture in the Age of Enlightenment, Princeton, Princeton University Press, 2003. [parti scelte].

Modalità di esame

Esame orale su tutti i contenuti del programma.