Laurea Magistrale plus

NEW (30/10/2018): Con delibera del Consiglio Didattico del 24/10/2018 sono stati adattati alla LM+ i criteri di "bonus velocità" per il voto di laurea: per gli studenti che hanno seguito il percorso LM+ e hanno superato tutti gli esami entro il 30 settembre del secondo anno di corso, le date per il "bonus velocità" vengono posticipate di x mesi se lo studente ha svolto un tirocinio della durata di 6+x mesi. Vedi l'aggiornamento nella Guida dello Studente 2018/2019.

NEW (26/09/2018): Il bando per i percorsi di tirocinio LM+ 2018, vedi l' avviso e il sito del COR, è scaduto il 31 luglio 2018. I colloqui per la selezione dei candidati si sono svolti presso il Dipartimento di Fisica il 17 e il 20 Settembre 2018. E' disponibile la Graduatoria.

A partire dall'a.a. 2017/2018 il corso di laurea magistrale in Scienze Fisiche partecipa al programma Laurea Magistrale plus (LM+) dell'Università di Pavia. Questo programma realizza un’attività di formazione che integra i saperi universitari con quelli di cui sono portatrici le imprese e altre organizzazioni del mondo del lavoro. Durante il percorso della Laurea Magistrale, lo studente frequenterà 5 semestri anziché i consueti 4, di cui 2 come periodo formativo in azienda (che potrà comprendere anche esperienze all’estero). Lo studente seguirà un percorso formativo che integra l’apprendimento teorico con l’esperienza sul campo, e durante il periodo in azienda potrà contare su un rimborso spese maggiore di almeno 500 Euro mensili (in funzione della sede prescelta). Vedi la pagina di Ateneo della LM+ per ulteriori informazioni.

Il giorno mercoledì 21 marzo 2018 si è tenuto un incontro di networking con aziende e studenti per la LM+, nel quale sono state presentate le attività delle aziende partner della LM+ in Scienze Fisiche:

La pubblicazione dei primi bandi è prevista per il mese di luglio 2018. Gli studenti interessati ad approfondire le tematiche relative alle aziende partner possono contattare il responsabile della Laurea Magistrale in Scienze Fisiche, prof. Pietro Carretta.